Benvenuti nella galleria fotografica dell'Ateneo di Scienze Lettere ed Arti di Bergamo "1919 - 1939, un ventennio a Bergamo e nel suo territorio"

Home / Album / Galizzi Bianca /

Galizzi 00002

Galizzi_00002.jpg Galizzi 00001MiniatureGalizzi_0003Galizzi 00001MiniatureGalizzi_0003Galizzi 00001MiniatureGalizzi_0003Galizzi 00001MiniatureGalizzi_0003Galizzi 00001MiniatureGalizzi_0003Galizzi 00001MiniatureGalizzi_0003Galizzi 00001MiniatureGalizzi_0003

1939-09-09. Foto di gruppo scattata in occasione della prima edizione del Premio Bergamo di pittura.
Il Premio Bergamo fu promosso dal Ministro dell'Educazione Nazionale Giuseppe Bottai nel 1939 in contrapposizione al Premio Cremona voluto da Roberto Farinacci.
Bottai, coadiuvato dal Direttore Generale Mario Lazzari, e con l'avallo dei responsabili locali (Giovanni Pieragostini, Fausto Brunelli, Giulio Massironi, Bindo Missiroli) diede vita a quattro edizioni, dal 1939 al 1942. La quinta, prevista per il 1943 fu annullata per la guerra. Alle quattro edizioni parteciparono 333 artisti.
Nel 1942 Renato Guttuso vinse il secondo premio con la sua Crocifissione (1941), nonostante la censura del regime fascista (l'opera fu accusata di empietà). La Curia addirittura diramò il seguente comunicati: “D'ordine di S. E. Monsignor Vescovo, si dà avviso a tutto il Clero della diocesi ed a quello che fosse di passaggio per la nostra città, che è ad esso proibito l'accesso alla Mostra del Premio Bergamo, pena la sospensione a divinis ipso facto incurrenda”.